Archivi autore: Antonio

Revenca, di Antonio De Luca

di Rita Bosso Che scriva racconti, che fotografi, che componga versi, Antonio De Luca narra la solitudine. È la solitudine di Alessio, estraneo all’esplosione di colori dei ciurilli e dei cucuzzielli. È la solitudine elevata al cubo fuori al bar … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su Revenca, di Antonio De Luca

Revenca

Questa storia è estrapolata dal libro di prossima pubblicazione “Vivere il padre”, dello scrittore ponzese Antonio De Luca (Editing Lorenzo Palumbo; Curatrice documentazione Ilenia Picicco) La morte di mio padre Silverio De Luca, avvenuta nel giugno del 2020, pur nel … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su Revenca

Quando la poesia è canto – di Antonio De Luca e Andrea Simi

La prima volta che ho incontrato la poesia di Andrea Simi e di Antonio De Luca è stato alla presentazione a Napoli, presso la Fondazione del Mediterraneo, del libro, scritto a quattro mani, Adespota. Ho ascoltato la lettura di poesie … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su Quando la poesia è canto – di Antonio De Luca e Andrea Simi

I giorni

La solitudine mi sta attaccata addossocome le squame dei pescilasciate sul marmoin cucina la sera come il catramedelle cime al ventodi carcasse di vaporinei porti dove scesi così la polvere salinasui libri e quadernilasciati apertinegli spazi dove passo e le … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su I giorni

Bonatti e De Luca, l’incontro tra il grande scalatore e lo scrittore ponzese

Le mani di Walter Bonatti Alcuni giorni fa leggevo una poesia di Ghiorgos Seferis, uomo e poeta di costante riferimento. Il libro mi fu regalato dallo stesso editore e traduttore Nicola Crocetti durante una mia visita a Milano. Poesie, uscito … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su Bonatti e De Luca, l’incontro tra il grande scalatore e lo scrittore ponzese

Il paradiso è qui

Il vento d’invernotormenta gli scoglile alghe e lo straquola vigna e ogni arnese spazza la terra arataconsuma le costetremano le pietree i vetri delle finestreil fuocosulla legna salata sconquassail mio vivere quotidianoe un’esistenza agra soffia sempre fortedal lontano suddalle terre … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su Il paradiso è qui

Ultimo approdo

La terra si è estintanon c’è più avvenirele strade desolatecosì le spiaggele scuole e i giardini crollano i muricadono i templi giacciono le barche affondatecome inermicarcasse di morte i cimiteri abbandonatiall’oblionon ci sono più i vivii morti più non parlano … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su Ultimo approdo

Ho fatto la valigia

Un mondosolitario e lontanissimo fuori dal tempo e dallo spazio fatto di una malinconia gioiosa lento dove la nostalgia esistenzialeè una felicitàdi stare al mondo essere in solitudineavere una vigna amaree svegliarsi al mattinocon vicino una donnasopra un’isolacon solo davanti … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su Ho fatto la valigia

La spiaggia perduta

mio padre navigavaper i mari del mondo per questoporto sangue irrequieto non cerco formenon mi preoccupodegli errori da bambinoper destinovissi su un’isola terra di vertiginitra mare e vignetialberi di fichi e melograniscogli e ulivi andavo a piedi nudivestito di casoe … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su La spiaggia perduta

Otium

all’ombra dei murie della memoria dei cipressie della loro estetica fuori le logge di isolein questo mare grecomi fingo uomo e poeta nelle ore del giornosta l’anima corporalelo spirito pensanteil cielo delle idee sta chi mi bruciachi entra nel mio … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su Otium